Grafica per il blog

Non ho così tanto seguito nel blog (molto di più su fb, ma che volete è più immediato, quotidiano, anche meno ragionato Facebook, quindi ci sta), ma questo non vuol dire che non mi piaccia l’idea di dargli un’immagine anche più glamour. Va bene, non c’entra nulla col medioevo il glamour (anche se sono convinta che non sia così e prima o poi lo capirete) e ancor meno con la rievocazione (ecco qui ho ragione senza dubbi), però un blog può essere anche un po’ artistico.
A volte giro sui blog (quelli che seguo o meno) e vedo delle foto fichissime, artistiche, patinate e un po’ io mi deprimo…
Di certo fotografare spade a una mano, reperti archeologici, fili da lavorare, fatica, sangue e sudore è più difficile che farlo delle proprie esperienze culinarie o manufatti ai ferri, ma poi mi dico: perché no?
E allora via a cercare un programmino per rendere alcune foto un po’ più artistiche.

Così vi presento i miei due ultimi ricami a punto catenella (sto avendo molte soddisfazioni devo ammetterlo).

cavallo celtico
maschera barbuta

Che ne dite?
Io mi sono divertita un sacco a lavorarci su.
Ho usato questo bel programmino, anche se ho avuto qualche problema con google crome per caricare le foto; vi è anche l’opzione modifica per halloween.

Annunci

6 thoughts on “Grafica per il blog

  1. Tovo la grafica che hai scelto carina ma sobria, in una sola parola adeguata. Complimenti, anche x i lavori che hai fotografto, prima o poi troveremo una serata dove condividere un pò di filo insieme.

  2. E l'elaborazione delle foto dei lavori?
    Bon, non le posterò sempre così, perché se no alcune cose non potrebbero essere ben leggibili, però non mi dispiace.

    E per condividere il filo, quando vuoi!
    Dimmi tu quando non sei distrutta da lavoro e figlio.
    Se no portati al lavoro l'uncinetto e ci prendiamo l'aperitivo fra penne e quaderni… 😉

  3. 🙂 Non credere che non ti si segua…..Io lo faccio, è che di mio non sono una grande commentatrice.Poi ho capito una cosa, chi ha dei blog molto commentati di solito ha anche un sacco di grattacapi.C'è chi scrive solo per “rubarti” informazioni chi per fare inutili,infantili e mielosi complimenti,tempo addietro c'era un sacco di spam e di cattivi soggetti che insultavano.
    Benvengano Blog come i tuoi dove ,oltre alle belle foto (non importa quanto graficamente elaborate sono) si possono aprire piccoli orrizzonti verso mondi ai più sconosciuti.Benvengano le riflessioni che a te sembreranno fatte tra te e te ma qualcuno legge ed elabora e quello che entra nella testa qualcosa provoca…..
    Le foto sono belle e graficamente accativanti non ti preoccupare troppo 🙂

  4. Tranquilla…io lo spero che tu mi segua anche se non scrivi.
    Il blog è quasi come un monologo interrotto a volte da qualche commento fatto da un “estraneo”. Fa piacere, perché fa capire che non stai parlando al vuoto totale.
    Non mi è mai capitato lo spammatore o il maleducato e mi chiedo che divertimento ci sia a farlo…bah…sarà che io sono fatta di altra pasta. 😉

    E per le foto…beh avevo solo voglia di fare qualcosa di nuovo a livello estetico, perché a livello rievocativo mi aspetta un anno intenso. Devo solo riuscirlo a scrivere anche qui con continuità.

    Grazie Elena. Davvero.

  5. Complimenti per tutte e due le cose: il ricamo e la grafica!
    Io ti seguo sempre, e, credimi, la grafica, pur godibile, passa in secondo piano rispetto ai contenuti. Non ho mai letto qualcosa nel tuo blog che fosse banale, o semplicemente, come si dice dalle mie parti, “arronzata”. Ma, soprattutto, si sente il calore, la vita che ci metti, in questa come in tutte le tue attività.
    Continua così!

    Mercuriade

  6. Grazie.
    So benissimo che la grafica è in secondo piano e nemmeno io voglio che diventi il punto di forza. Diciamo che vorrei solo, per alcune cose ovvio, migliorarmi nell'estetica.
    Mi è sempre piaciuto fare foto, ma non ho mai avuto nè la pretesa, nè la voglia di fare la fotografa. Quindi mi piace che le foto siano belle, ma leggibili; appetibili, uno specchietto per le allodole distratte, ma interessate. Come un modo per dire “fermati, guarda, leggi e poi valuta se rimanere”.

    Comunque sono le parole le più importanti per me e per il mio blog e mi ha un enorme piacere che siano quelle che tu e altri apprezziate. Vuol dire che sto comunicando e quindi faccio bene il mio “mestiere”. Vuol dire che posso dare di più e non smettere di fermarmi e scrivere ancora e ancora e ancora.

    Grazie mille dell'incoraggiamento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...